Convince Communication Network
Image Alt

Convince

 / InfoBlog  / I vantaggi del Brand Restyling

I vantaggi del Brand Restyling

Rinnovare l’immagine aziendale serve davvero

Questa è un’attività strategica che permette di modernizzare e rinnovare l’immagine per renderla più attuale e contemporanea. Si tratta di praticare un aggiornamento di alcuni elementi, soprattutto grafico-stilistici che però possono portare a grandi risultati in termini di posizionamento sul mercato, immedesimazione e approvazione da parte del pubblico. In pratica i vantaggi del brand restyling si traduce nel seguire le tendenze e in alcuni casi crearne di nuove.

Perché non si attua questa transizione 

Troppo spesso si sottovaluta l’importanza di riflettere un’immagine aggiornata e attuale, si da per scontato che quello che ha funzionato fino a ieri possa anche andare bene per domani. Se a questo aggiungiamo il timore atavico del cambiamento, ecco spiegato il motivo perché, tante aziende e realtà, anche di livello, non modificano né curano nel tempo la loro immagine aziendale.

Quanto appena detto è ancora più vero quando parliamo di aggiornare il logo. La scelta di “toccare il logo” non è facile, infatti spesso porta costi e investimenti, come la modifica delle insegne, dei packaging, del sito web, ecc, ecc… È noto che queste attività sfortunatamente vengono poco valorizzate da parte del management, salvo poi dover rimediare con una certa fretta quando la situazione è orami urgente. Quest’atteggiamento miope e passivo, nel tempo, è sempre perdente …  lo insegnano bene le maggiori realtà mondiali… infatti se facciamo caso ai più popolari brand storici (prendiamo ad esempio le case automobilistiche) è evidente che con il trascorrere del tempo c’è stato un continuo lavoro di aggiornamento e di cura dell’immagine aziendale.

Differenza tra Restyling è Rebranding

L’esempio di restyling più conosciuto è quello del logo… ma quale è la differenza tra restyling del logo è rebranding?

Il rebranding consiste nella creazione di una nuova immagine di un brand già in essere, ma a differenza del restyling, dove di norma si attuano modifiche “soft”, nel rebranding si progetta un “new style” anche molto differente dalle “line originali” con l’obiettivo di riposizionarsi, sia rispetto al mercato, sia rispetto al pubblico/taget.

Per queste attività di transizione è fondamentale affidarsi a professionisti di comunicazione e marketing … è importante scegliere bene l’agenzia nella quale riporre fiducia. 


Per maggiori informazioni e per richiedere un appuntamento con un Account.